PASSA AD ACQUASPARTA LA 39^ MARCIA PER LA VITA

Martedì 6 Agosto la “marcia della solidarietà” entrerà nella Provincia di Terni, più precisamente sarà Fabro ad ospitare la partenza della seconda tappa che terminerà ad Orvieto. Le altre tappe “ternane” della marcia saranno il 7 Agosto Baschi- Terni, l'8 agosto con partenza da Arrone ed arrivo a Norcia infine il 10 Agosto con partenza da Acquasparta ed arrivo a Deruta. Più ad Acquasparta la marcia partirà alle 9:30 dopo una breve cerimonia da Piazza F. Cesi. La marcia che è organizzata dall'associazione “Vita per la Vita” di Coccaglio (BS) partirà da Perugia il 5 Agosto e terminerà ad Assisi il 15, vedrà alla partenza decine di atleti che saranno assistiti da volontari avisini lungo il percorso, 626 km in totale e nelle sedi di arrivo e partenza

marcia_per_la_vita.jpg

 

 

Martedì 6 Agosto la “marcia della solidarietà” entrerà nella Provincia di Terni, più precisamente sarà Fabro ad ospitare la partenza della seconda tappa che terminerà ad Orvieto. Le altre tappe “ternane” della marcia saranno il 7 Agosto Baschi- Terni, l'8 agosto con partenza da Arrone ed arrivo a Norcia infine il 10 Agosto con partenza da Acquasparta ed arrivo a Deruta. La marcia che è organizzata dall'associazione “Vita per la Vita” di Coccaglio (BS) partirà da Perugia il 5 Agosto e terminerà ad Assisi il 15, vedrà alla partenza decine di atleti che saranno assistiti da volontari avisini lungo il percorso, 626 km in totale e nelle sedi di arrivo e partenza. In particolare nella nostra Provincia le Avis interessate dal passaggio saranno: Fabro, Allerona, CastelViscardo, Castelgiorgio, Orvieto, Baschi, Amelia, Narni, Terni, Arrone ed Acquasparta. Questo evento ha lo scopo di promuovere la solidarietà che è uno dei principi delle associazioni di volontariato insieme alla gratuità, all’attenzione ad uno stile di vita sano e positivo, all’aggregazione ed alla socializzazione, alla fiducia, alla cittadinanza solidale ed al volontariato. In particolare per le Avis del nostro territorio rappresenta un'opportunità di promozione del dono del sangue soprattutto in questo periodo estivo nel quale ancora perdura nei nostri ospedali una carenza di sangue soprattutto del gruppo “0” sia pos che neg, si invitano quindi tutti i cittadini che ne sono nelle condizioni a donare il proprio sangue per garantire la normale attività ospedaliera e le urgenze-emergenze.

Si ricorda a tutti i donatori che vanno in vacanza che il centro nazionale sangue ha attivato il piano straordinario di sorveglianza in merito al rischio di trasmissione del virus del nilo occidentale portato dalla zanzara tigre, che prevede la sospensione temporanea dalla donazione di sangue per 28 giorni per i donatori che hanno trascorso anche una sola notte nelle provincie di Matera, Treviso, Venezia, Bologna e Modena;nelle regioni Sardegna e Friuli Venezia Giulia ed in alcuni stati esteri: Albania, Algeria, Bosnia, Canada, Croazia, Federazione Russa, Grecia, Israele, Kosovo, Montenegro, Palestina, Repubblica di Macedonia, Romania, Srbia, Slovenia, Stati Uniti, Tunisia, Turchia, Ucraina e Ungheria




Corrado Bellucci

 

(Presidente Avis Provinciale Terni)