FIRMATO UN PROTOCOLLO TRA AVIS E PROVINCIA DI TERNI

Il Presidente Avis Provinciale Terni Dino  Iannaccio e l'Assessore  Provinciale alle politiche sociali Bigerna,hanno sottoscritto e presentato alla stampa l’accordo per sviluppare attività congiunte

 

E’ stato firmato lunedi 13 dicembre  il protocollo d’intesa tra la Provincia di Terni e l’Avis provinciale per stabilire nuove forme di collaborazione finalizzate principalmente ad incentivare le donazioni di sangue
151089_469481190765_115741905765_6251609_874110_n.jpg

E’ stato firmato lunedi 13 dicembre il protocollo d’intesa tra la Provincia di Terni e l’Avis provinciale per stabilire nuove forme di collaborazione finalizzate principalmente ad incentivare le donazioni di sangue. Alla conferenza stampa di presentazione del protocollo erano presenti l’assessore alle Politiche sociali della Provincia Marcello Bigerna,  e il Presidente provinciale dell’Avis Dino Iannaccio. Entrambi hanno sottolineato il valore dell’intesa “volta – hanno detto congiuntamente - alla sensibilizzazione del territorio sui temi della solidarietà e della donazione volontaria del proprio sangue fino al raggiungimento dell’autosufficienza provinciale in modo da contribuire al miglioramento delle condizioni di vita dei cittadini”. “E’ un protocollo molto importante – ha poi affermato l’assessore Bigerna – che si inserisce nel solco delle altre collaborazioni formalizzate nei giorni scorsi dalla Provincia con associazioni ed enti che lavorano nei vari rami del settore sociale. L’iniziativa di oggi segue il percorso giù tracciato con l’avvio del Punto Europa in collaborazione con la Provincia di Perugia ed acremente il pacchetto di iniziative sociali volte alla crescita della nostra comunità”.

Secondo l’accordo la Provincia di Terni mette a disposizione strutture, servizi e spazi gestiti a sostegno dell’attività svolta dall’Avis, utilizzando anche la rete di sportelli del cittadino e servizi decentrati attiva sul territorio provinciale e al Punto Europa. L’Avis a sua volta si impegna nel collaborare fattivamente ad iniziative a sfondo sociale promosse dall’amministrazione provinciale. Fra queste rientra anche la Giornata mondiale del Donatore che grazie al protocollo d’intesa verrà ulteriormente promossa e potenziata. Altra iniziativa annunciata stamattina è l’organizzazione di un concerto a Palazzo Primavera a favore della sensibilizzazione verso la donazione volontaria